Ugolino, il Cavaliere del Broletto
mandato in esilio dai Guelfi. Ma dove si trova questo affresco del 1200? Click sull'immagine per saperne di più
Le cave di Botticino
Estrazione del Marmo di Botticino dalle cave. Se vuoi conoscere di più clicca sull'immagine
Piazza della Loggia
in una stampa del '700
Crystal Palace
Click sulla foto per leggere qualche curiosità...
Il Capitolium Romano
Il tempio con annessa la Piazza del Foro, il Teatro e la Basilica....
Mosaico di una Villa Romana
MilleMiglia
la corsa nata a Brescia ora in versione storica. Tutti gli anni nel mese di Maggio
MILLEMIGLIA
Brixia
Il vero viaggio di scoperta non consiste nello scoprire nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi (Marcel Proust)
Motori della MilleMIglia
Un pezzo dell'Acquedotto Romano
che per 25 chilometri portava acqua a Brixia. Ancora visibile in alcuni tratti.
Bresciaunderground
La città esterna vista dal cuore di Brescia. Da un'aperura del sottosuolo in Via S.Faustino
Il Maglio tuonante nelle valli...
Il Castello-Fortezza sulla cima del Cidneo
Il Castello, fortezza e macchina da guerra
Vista dal Monte Maddalena
Brescia: città di antichi Monasteri
e dei bellissimi chiostri ancora sconosciuti
Torre del Popolo (Pegol) e Duomo Nuovo
Brescia nei francobolli
Vista, dall'alto del Castello, della città
Brescia Museo Mille MIglia
Piazza della Loggia
Particolare della Croce di Desiderio
Polittico di Maestro Paroto
Palazzo Ferrante - Interno
Orologio di Piazza Loggia
Chiesa di S.Francesco

Vicoli e vie: di C.So Garibaldi 1^parte

Parecchi sono a Brescia i vicoli con nomi strani o che evocano le antiche attività che in quel luogo si svolgevano. Iniziamo dalla parte di Corso Garibaldi e cammin facendo, a destra e a sinistra, incontriamo queste piccole vie che a volte sono cieche e a volte, solitarie e misteriose, non si dove conducano.  Il primo vicoletto cieco che si incontra non ha alcun nome ma viene detto “ex scua loc”. Un vicoletto che, causa una pietra da macina di mulino incastonata nella parete (vedi curiosità) ci rivela che lì passava un corso d’acqua e nell”800 era appellato come vicolo Scopa Luogo … Il Libro “Lonare Bressà 2012 pag.138” riporta un articoletto sul vicolo nel quale afferma che lo storico Mons.Paolo Guerini  attribuisce l’origina del nome a “zenodochio” ovvero ospizio, in quanto qui si trovava nel XIII sec. un ospedale per servire la Porta S.Giovanni. Per cui da “zenodochio” a “scua loc” (?). Vi si accenna in un documento del 1215 dove si parla di un abitante  “in suburbio novo” a cui si aggiunge anche : “in circuitu dicte civitatis ubi dicitur scovalcus”. (scovalcus non è un termine latino conosciuto).
E poi troviamo il vicolo delle Dimesse che  fa riferimento alle Dimesse, suore laiche dell’ordine delle Orsoline che qui avevano residenza(tuttoggi presenti nella vicina via Bassiche)., e il vicolo del Laghetto dove l’acqua formava un piccolo stagno, e ancora il Vicolo del Moro che potrebbe indicare la presenza di un’attività commerciale di un “moro” o anche un riferimento a una pianta di gelso (mur)… continua
… clicca sulle foto per ingrandirle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Libri su BS, usati d’occasione!
  • L’opera scientifica di Francesco Lana Terzi

    TITOLO : Immagini del ‘600 bresciano: L’opera scientifica di Francesco Lana Terzi S.I. AUTORE : a cura di Clelia Pighetti EDITORE : Comune di Brescia 1989 PAGINE: 105 CONDIZIONI: USATO OTTIMO PREZZO : 4,00 EURO + 3 EURO SPEDIZIONE ECONOMICA (Italia) PAGAMENTO : CONTRASSEGNO DESCRIZIONE: Atti della giornata di studio su Francesco Lana Terzi   ACQUISTA O CHIEDI INFO

Leggi altri articoli di libri in vendita
Libri su BS
  • Libro: Brixia, scoperte e riscoperte

    Autore: Morandini Francesca, Stella Clara, De Vecchi Pierluigi Editore:  Skira 2003 Al Museo di Santa Giulia a Brescia, dal primo marzo 2003, si valicerà una porta e si entrerà in due case romane splendidamente affrescate e arricchite da meravigliosi mosaici. Dopo quasi duemila anni, le “Domus dell’Ortaglia” torneranno a vivere ospitando non più i ricchi […]

Leggi altri articoli di Libri
FOCUS
  • È il sole che ruota intorno alla terra…

    …e non il contrario, o bestie!”. Così affermava un famoso bresciano, di Rudiano, negli anni trenta. Giovanni Paneroni, così si chiamava, girava nella Regione Lombarda vendendo dolciumi, frutta e diffondendo le sue idee un po’ strampalate.  Ed ecco un articolo da Corsera nientemeno che del grande Indro Montanelli: “Nei registri sindacali, che ho accuratamente frugato […]

Leggi altri articoli di Personaggi
Argomenti
Accedi