Ugolino, il Cavaliere del Broletto
mandato in esilio dai Guelfi. Ma dove si trova questo affresco del 1200? Click sull'immagine per saperne di più
Le cave di Botticino
Estrazione del Marmo di Botticino dalle cave. Se vuoi conoscere di più clicca sull'immagine
Piazza della Loggia
in una stampa del '700
Crystal Palace
Click sulla foto per leggere qualche curiosità...
Il Capitolium Romano
Il tempio con annessa la Piazza del Foro, il Teatro e la Basilica....
Mosaico di una Villa Romana
MilleMiglia
la corsa nata a Brescia ora in versione storica. Tutti gli anni nel mese di Maggio
MILLEMIGLIA
Brixia
Il vero viaggio di scoperta non consiste nello scoprire nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi (Marcel Proust)
Motori della MilleMIglia
Un pezzo dell'Acquedotto Romano
che per 25 chilometri portava acqua a Brixia. Ancora visibile in alcuni tratti.
Bresciaunderground
La città esterna vista dal cuore di Brescia. Da un'aperura del sottosuolo in Via S.Faustino
Il Maglio tuonante nelle valli...
Il Castello-Fortezza sulla cima del Cidneo
Il Castello, fortezza e macchina da guerra
Vista dal Monte Maddalena
Brescia: città di antichi Monasteri
e dei bellissimi chiostri ancora sconosciuti
Torre del Popolo (Pegol) e Duomo Nuovo
Brescia nei francobolli
Vista, dall'alto del Castello, della città
Brescia Museo Mille MIglia
Piazza della Loggia
Particolare della Croce di Desiderio
Polittico di Maestro Paroto
Palazzo Ferrante - Interno
Orologio di Piazza Loggia
Chiesa di S.Francesco

Sentiero Badia Alta

Qualche tempo fa è stato ripulito e riaperto, grazie al gruppo Alpini del Gruppo  Badia, un sentiero, privato, che costeggiando le mura dell’antico convento, prima dei Vallombrosani e poi dei Francescani, congiunge la Badia Alta al sentiero della collina di S.Anna che, a sua volta,  dal Santellone arriva al Carretto (Via Torricella di Sopra). E’ lungo solo 300 metri ma molto bello da percorrere perchè sempre al fresco e con degli scorci panoramici sulla città molto interessanti. Per arrivarci seguire Via Badia fino all’incrocio con il viottolo che, in salita, conduce alla chiesa di S.Antonio Badia Alta (cè anche l’indicazione del ritrovo degli alpini). Appena in cima prendere a destra delle case il sentierino indicato.

Tra le altre cose,  lungo le mura del Convento, nella parte posteriore, esiste ancora un piccolo accesso, una piccola porta, dalla quale sicuramente uscivano i monaci per compiere la pesseggiata nel bosco della collina. Sulla porta campeggia ancora la scritta, scolpita sulla trave, che invita in modo perentorio le donne a non entrare nel convento claustrale pena la scomunica. Vedi anche il sentiero del Santellone che si congiunge con questo. clickqui

Ad oggi, 02.06.2015, il sentiero risulta chiuso dalla parte di Via Badia.

2 risposte a Sentiero Badia Alta

  • complimenti per gli articoli.
    Se il sentiero e’ ancora fruibile, potreste spiegare meglio da dove si prende?
    Scusate, ma non sono della zona e con le sole indicazioni date non riesco ad orientarmi.
    Grazie

  • Grazie per i complimenti e anche per la segnalazione di indicare meglio. Per arrivarci seguire Via Badia, traversa di Via albertano da BS, fino all’incrocio con il viottolo, a destra, che, in salita, conduce alla chiesa di S.Antonio Badia Alta (cè anche l’indicazione del ritrovo degli alpini). Appena in cima prendere, a destra delle case, il sentierino indicato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Libri su BS, usati d’occasione!
  • L’opera scientifica di Francesco Lana Terzi

    TITOLO : Immagini del ‘600 bresciano: L’opera scientifica di Francesco Lana Terzi S.I. AUTORE : a cura di Clelia Pighetti EDITORE : Comune di Brescia 1989 PAGINE: 105 CONDIZIONI: USATO OTTIMO PREZZO : 4,00 EURO + 3 EURO SPEDIZIONE ECONOMICA (Italia) PAGAMENTO : CONTRASSEGNO DESCRIZIONE: Atti della giornata di studio su Francesco Lana Terzi   ACQUISTA O CHIEDI INFO

Leggi altri articoli di libri in vendita
Libri su BS
  • Brescia in movimento – Libro

    Autore : Marcello Zane Editore : Grafo BS Pagg.: 128 Il libro, promosso da Brescia Mobilità, racconta l’evoluzione dei mezzi di trasporto a Brescia dalla fine del ’700 a oggi. È scandito per brevi capitoli, ognuno dei quali dedicato a un mezzo specifico: le carrozze di inizio ’800 e il treno; filobus, autobus e corriere […]

Leggi altri articoli di Libri
FOCUS
  • Nicolò Tartaglia: il fascino della matematica

    Il 19 febbraio 1512 le truppe francesi di Gastone di Foix, arrivate da Bologna, passando, ironia della sorte, dalla Strada del soccorso, entrano in Brescia difesa dai cittadini e dalle truppe di Venezia e la sottopongono a una strage spaventosissima e al saccheggio. Secondo gli storici del tempo ben 4000 carri furono impiegati per trasportare […]

Leggi altri articoli di Personaggi
Argomenti
Accedi