Ugolino, il Cavaliere del Broletto
mandato in esilio dai Guelfi. Ma dove si trova questo affresco del 1200? Click sull'immagine per saperne di più
Le cave di Botticino
Estrazione del Marmo di Botticino dalle cave. Se vuoi conoscere di più clicca sull'immagine
Piazza della Loggia
in una stampa del '700
Crystal Palace
Click sulla foto per leggere qualche curiosità...
Il Capitolium Romano
Il tempio con annessa la Piazza del Foro, il Teatro e la Basilica....
Mosaico di una Villa Romana
MilleMiglia
la corsa nata a Brescia ora in versione storica. Tutti gli anni nel mese di Maggio
MILLEMIGLIA
Brixia
Il vero viaggio di scoperta non consiste nello scoprire nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi (Marcel Proust)
Motori della MilleMIglia
Un pezzo dell'Acquedotto Romano
che per 25 chilometri portava acqua a Brixia. Ancora visibile in alcuni tratti.
Bresciaunderground
La città esterna vista dal cuore di Brescia. Da un'aperura del sottosuolo in Via S.Faustino
Il Maglio tuonante nelle valli...
Il Castello-Fortezza sulla cima del Cidneo
Il Castello, fortezza e macchina da guerra
Vista dal Monte Maddalena
Brescia: città di antichi Monasteri
e dei bellissimi chiostri ancora sconosciuti
Torre del Popolo (Pegol) e Duomo Nuovo
Brescia nei francobolli
Vista, dall'alto del Castello, della città
Brescia Museo Mille MIglia
Piazza della Loggia
Particolare della Croce di Desiderio
Polittico di Maestro Paroto
Palazzo Ferrante - Interno
Orologio di Piazza Loggia
Chiesa di S.Francesco

Scene di carnevale in un convento?

Nel 1995 nel corso dei lavori di recupero dell’ex  Convento cinquecentesco di San Faustino, nella cella di un monaco vennero alla luce quattro affreschi subito attribuiti a Giandomenico Tiepolo (1754). Dietro la scoperta di grandissimo valore artistico si nascondono due misteri irrisolti. Il primo, ciò che emerso sotto gli intonaci non è altro che parte di affreschi “strappati” dalle mura che,forse,  ora si trovano nascosti in una dimora di qualche miliardario.  I lavori vennero fatti per costituire quella che ora è la cittadella universitaria di Brescia. Al tempo furono fatti diversi “saggi” sui muri per verificare che non nascondessero cose antiche. E proprio durante questa fase, in quella che era la cella di un frate . di cui sono rimaste solo due pareti . sono affiorati quattro affreschi di un metro per un metro e mezzo, a due metri dal pavimento. Tre sono a colori e rappresentano scene di carnevale. Nel quarto . ancora solo parzialmente liberato dall’ intonaco . appare la figura di un vecchio circondato da alcune persone. Giandomenico Tiepolo esegui’ le scene di Pulcinella, di orientali e di vita contemporanea. Senonche’ gli affreschi del giovane Tiepolo appaiono stranamente “sfiatati”, al punto di apparire trasparenti e lasciar visibile la trama sottostante dell’ abbozzo precedente di decorazione. Questa situazione si verifica se l’ intonaco affrescato e’ stato strappato ed e’ lasciato sul muro soltanto quel residuo che non era stato possibile togliere. E poi, secondo mistero: perchè scene di carnevale, così profane, per un luogo considerato sacro?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Libri su BS, usati d’occasione!
  • L’opera scientifica di Francesco Lana Terzi

    TITOLO : Immagini del ‘600 bresciano: L’opera scientifica di Francesco Lana Terzi S.I. AUTORE : a cura di Clelia Pighetti EDITORE : Comune di Brescia 1989 PAGINE: 105 CONDIZIONI: USATO OTTIMO PREZZO : 4,00 EURO + 3 EURO SPEDIZIONE ECONOMICA (Italia) PAGAMENTO : CONTRASSEGNO DESCRIZIONE: Atti della giornata di studio su Francesco Lana Terzi   ACQUISTA O CHIEDI INFO

Leggi altri articoli di libri in vendita
Libri su BS
  • Libro: Brixia, scoperte e riscoperte

    Autore: Morandini Francesca, Stella Clara, De Vecchi Pierluigi Editore:  Skira 2003 Al Museo di Santa Giulia a Brescia, dal primo marzo 2003, si valicerà una porta e si entrerà in due case romane splendidamente affrescate e arricchite da meravigliosi mosaici. Dopo quasi duemila anni, le “Domus dell’Ortaglia” torneranno a vivere ospitando non più i ricchi […]

Leggi altri articoli di Libri
FOCUS
  • Benvegnuda Pincinella, la “strìa de Nàe”

    “Èn piàssa de la Lòza, i Bressà i vardàa ‘l föch cói öcc föra del có, la pèl d’oca e ‘l cör engremìt, e i  stopàa le orèce pèr mia sènter i grì-cc che vegnìa föra da le fiame. Finìa issé la trista storia de Benvegnuda Pincinella, la strìa de Nàe.” da “Benvegnuda Pincinella, la […]

Leggi altri articoli di Personaggi
Argomenti
Accedi