Ugolino, il Cavaliere del Broletto
mandato in esilio dai Guelfi. Ma dove si trova questo affresco del 1200? Click sull'immagine per saperne di più
Le cave di Botticino
Estrazione del Marmo di Botticino dalle cave. Se vuoi conoscere di più clicca sull'immagine
Piazza della Loggia
in una stampa del '700
Crystal Palace
Click sulla foto per leggere qualche curiosità...
Il Capitolium Romano
Il tempio con annessa la Piazza del Foro, il Teatro e la Basilica....
Mosaico di una Villa Romana
MilleMiglia
la corsa nata a Brescia ora in versione storica. Tutti gli anni nel mese di Maggio
MILLEMIGLIA
Brixia
Il vero viaggio di scoperta non consiste nello scoprire nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi (Marcel Proust)
Motori della MilleMIglia
Un pezzo dell'Acquedotto Romano
che per 25 chilometri portava acqua a Brixia. Ancora visibile in alcuni tratti.
Bresciaunderground
La città esterna vista dal cuore di Brescia. Da un'aperura del sottosuolo in Via S.Faustino
Il Maglio tuonante nelle valli...
Il Castello-Fortezza sulla cima del Cidneo
Il Castello, fortezza e macchina da guerra
Vista dal Monte Maddalena
Brescia: città di antichi Monasteri
e dei bellissimi chiostri ancora sconosciuti
Torre del Popolo (Pegol) e Duomo Nuovo
Brescia nei francobolli
Vista, dall'alto del Castello, della città
Brescia Museo Mille MIglia
Piazza della Loggia
Particolare della Croce di Desiderio
Polittico di Maestro Paroto
Palazzo Ferrante - Interno
Orologio di Piazza Loggia
Chiesa di S.Francesco

Ruote idrauliche e vecchie macine

In Via San Giovanni Bosco, appena entrati da via Dalmazia, lì sulla sinistra si possono notare ancora vecchi caseggiati e, affiancata ad un muro, una vecchia ruota idraulica, segno di antiche attività, proprio dove il Garzetta confluisce nel Grande. Purtroppo l’acqua del canale avrebbe bisogno di una bella ripulitura, così come l’area circostante (sporca e minata da escrementi di cani lasciati dai soliti padroni incuranti di ogni cosa). Qui c’era un opificio che traeva la propria energia, tramite la vecchia ruota, dall’acqua del Garzetta. La ruota è ancora in buone condizioni come si vede dalle foto.

In un’altra via di Brescia, via Gramsci, all’interno di una palazzina privata, e in corrispondenza del vecchio alveo del Garza troviamo, cementata nel muro di una stanza, una vecchia pietra da macina. Come detto in altri articoli, spesso queste pietre, ormai esauste, venivano inserite nei muri come elemento costruttivo. Altri esempi in vicolo Scua Loc e al quartiere S.Polo.

 

Ruota idraulica in Via S.Giovanni Bosco

 

Ruota Idraulica in via S.Giovanni Bosco

 

Macina inserita nel muro - Via Gramsci


3 risposte a Ruote idrauliche e vecchie macine

  • Molto interessante, sarebbe bello riattivarla. Io mi occupo al Politecnico di Torino di ricerca su ruote idrauliche da mulino per la produzione di energia. Quanto sono il diametro e il salto della ruota?

  • Egr. Emanuele non mi è possibile effettuare le misure richieste in quanto il luogo non è direttamente accessibile.
    Potrebbe darsi che qualcuno abbia già studiato la cosa (es Facoltà Ingegneria… ), farò una ricerca.
    A Brescia esistono almeno tre o quattro di queste ruote.

  • Grazie! Ma senza impegno, era giusto una mia curiosità personale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Libri su BS, usati d’occasione!
  • Curiosando Brescia City

    TITOLO : Curiosando Brescia City AUTORE: Anto Brescia PAGINE : 266 ill. ED. : bresciacity ANNO : 2017 PREZZO : 20,00 EURO + SPESE DI SPEDIZIONE (4euro Italia) o ritiro in loco PAGAMENTO : PostaPay – CONTRASSEGNO STATO DEL LIBRO : NUOVO Descrizione: Il Libro racconta ben 467 curiosità nascoste nella città di Brescia. Curiosità […]

Leggi altri articoli di libri in vendita
Libri su BS
  • Brescia, Piazza del Mercato – Libro

    Autore : Franco Robecchi Editore: la Compagnia della Stampa Pagine: 232 Piazza del Mercato è uno dei pochi luoghi del centro storico in grado di esibire rare caratteristiche. Una di esse è la suggestiva dimensione raccolta, quasi intima, nonostante l’assoluta centralità del luogo, che è inoltre colmo di architetture plurisecolari, ma anche, in uno scorcio […]

Leggi altri articoli di Libri
FOCUS
  • Paganino e Alessandro de Paganinis de Cegulis: il primo Corano

    Paganino e Alessandro de Paganinis, padre e figlio, originari di Cigole in provincia di Brescia, iniziarono l’attività di tipografi in quel di Toscolano dove ancor oggi esiste ed è viva una tradizione di produzione cartaria tra le più importanti d’Italia. Agli inizi del XVI secolo Brescia sottostava al governo della Serenissima, capitale di attività produttive, […]

Leggi altri articoli di Personaggi
Argomenti
Accedi