Ugolino, il Cavaliere del Broletto
mandato in esilio dai Guelfi. Ma dove si trova questo affresco del 1200? Click sull'immagine per saperne di più
Le cave di Botticino
Estrazione del Marmo di Botticino dalle cave. Se vuoi conoscere di più clicca sull'immagine
Piazza della Loggia
in una stampa del '700
Crystal Palace
Click sulla foto per leggere qualche curiosità...
Il Capitolium Romano
Il tempio con annessa la Piazza del Foro, il Teatro e la Basilica....
Mosaico di una Villa Romana
MilleMiglia
la corsa nata a Brescia ora in versione storica. Tutti gli anni nel mese di Maggio
MILLEMIGLIA
Brixia
Il vero viaggio di scoperta non consiste nello scoprire nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi (Marcel Proust)
Motori della MilleMIglia
Un pezzo dell'Acquedotto Romano
che per 25 chilometri portava acqua a Brixia. Ancora visibile in alcuni tratti.
Bresciaunderground
La città esterna vista dal cuore di Brescia. Da un'aperura del sottosuolo in Via S.Faustino
Il Maglio tuonante nelle valli...
Il Castello-Fortezza sulla cima del Cidneo
Il Castello, fortezza e macchina da guerra
Vista dal Monte Maddalena
Brescia: città di antichi Monasteri
e dei bellissimi chiostri ancora sconosciuti
Torre del Popolo (Pegol) e Duomo Nuovo
Brescia nei francobolli
Vista, dall'alto del Castello, della città
Brescia Museo Mille MIglia
Piazza della Loggia
Particolare della Croce di Desiderio
Polittico di Maestro Paroto
Palazzo Ferrante - Interno
Orologio di Piazza Loggia
Chiesa di S.Francesco

Reginansa

Santa GiuliaLa Regina Ansa(*), moglie del Re Longobardo Desiderio fu, almeno secondo la tradizione, la fondatrice del Monastero di San Salvatore. Il Fè d’Ostiani, storico bresciano, riporta nelle sue Cronache del 1897 che, per ricordare la regina, era antico costume che nel convento ci fosse sempre una monaca che portasse il nome di Reginansa.
L’ultima monaca con questo nome fu, al secolo, tale Laura Nozza proveniente da Chiari che dal 1797, anno della soppressione Napoleonica e fino al 1846 si chiamò Reginansa.

(*)La regina Ansa era figlia dell’aristocrazia bresciana (VIII sec.dC) e sposò Desiderio (Paolo Diacono la definisce “coniux pulcherrima”, sposa bellissima). In seguito Ansa si trasferì col marito prima a Pavia e poi in Toscana essendo stato, Desiderio, nominato duca di Tuscia. Morto il Re Astolfo, Desiderio divenne Re dei Longobardi e Ansa Regina.  

Ansa fu molto attiva in campo politico e religioso. A Brescia ampliò il Monastero di San Salvatore e nominò badessa la figlia Anselperga. Famoso i figli Adelchi ed Ermengarda, celebrati dal Manzoni.

Secondo Paolo Diacono, Ansa fu sepolta a Brescia nel Monastero di San Salvatore da lei fondato.

Libri su BS, usati d’occasione!
  • Curiosando Brescia City

    TITOLO : Curiosando Brescia City AUTORE: Anto Brescia PAGINE : 266 ill. ED. : bresciacity ANNO : 2017 PREZZO : 20,00 EURO + SPESE DI SPEDIZIONE (4euro Italia) o ritiro in loco PAGAMENTO : PostaPay – CONTRASSEGNO STATO DEL LIBRO : NUOVO Descrizione: Il Libro racconta ben 467 curiosità nascoste nella città di Brescia. Curiosità […]

Leggi altri articoli di libri in vendita
Libri su BS
  • Colori di legno – Libro

    Autore: Paola Bonfadini Titolo: Colori di legno. Soffitti con tavolette dipinte a Brescia e nel territorio (secoli XV-XVI) Collana: SkyLine Pagg. 160 Magici draghi minacciosi, misteriose ed eleganti dame, audaci guerrieri, austeri filosofi ed imperatori antichi, santi e teologi, fedeli servitori, buffi animali, fiori delicati e fantasiosi: sulle colorate tavolette ornamentali dei soffitti nei palazzi […]

Leggi altri articoli di Libri
FOCUS
  • La Linea di Cavandoli

    Pochi non ricordano il famosissimo spot di Carosello della mitica Lagostina, la pentola a pressione, pubblicizzata da un cortoon chiamato La Linea. Un personaggio che bofonchiando qualcosa in uno strano linguaggio era formato da un solo tratto e si muoveva solo lungo una linea. Un personaggio nasuto e bidimensionale, ogni tanto aiutato da una mano […]

Leggi altri articoli di Personaggi
Argomenti
Accedi