Massi dal cielo

Alfianello (Brescia), venerdì 16 Febbraio 1883 ore 14.45: dal cielo un rombo, una scia che illumina la campagna e atterraggio in un campo di trifoglio a 250 metri dalla prima casa dell’abitato di Alfianello, un paese della bassa padana vicino a Verolanuova. Tutti, spaventati, accorrono nel campo di proprietà di Domenico e Giuseppe Bonetta. C’è un foro nella terra profondo un metro e mezzo e largo una settantina di centimetri; all’interno una grossa “pietra” del peso di circa 228 Kg.

Viene estratta dal cratere spaccandola in più pezzi. In seguito i pezzi vengono distribuiti tra vari musei di tutto il mondo. Un pezzo è conservato al Museo di Scienze Naturali in Via Ozanam a Brescia.

Quel masso era il più grande meteorite caduto dal cielo sul territorio italiano. L’articolo è della “Sentinella bresciana ” del 18 febbraio 1883

bolidealfianello18021883Per altre notizie più dettagliate cliccaqui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Libri su BS, usati d’occasione!
  • Curiosando Brescia City

    TITOLO : Curiosando Brescia City AUTORE: Anto Brescia PAGINE : 266 ill. ED. : bresciacity ANNO : 2017 PREZZO : 15,00 EURO + SPESE DI SPEDIZIONE (4euro Italia) o ritiro in loco PAGAMENTO : PostaPay – CONTRASSEGNO STATO DEL LIBRO : NUOVO Descrizione: Il Libro racconta ben 467 curiosità nascoste nella città di Brescia. Curiosità […]

Leggi altri articoli di libri in vendita
Libri su BS
  • Munita e Turrita

    Autore: Robecchi Franco Editore: Compagnia della Stampa 2008 120 pagg. Munita e turrita Questioni di mura e di torri nell’antica Brescia Brescia è un’antica città che possiede un immenso patrimonio di manufatti, prodotti nel corso di oltre venti secoli, ancora visibili. Le costruzioni che caratterizzavano le città antiche erano costituite da elementi che dominavano la […]

Leggi altri articoli di Libri
FOCUS
  • Benvegnuda Pincinella, la “strìa de Nàe”

    “Èn piàssa de la Lòza, i Bressà i vardàa ‘l föch cói öcc föra del có, la pèl d’oca e ‘l cör engremìt, e i  stopàa le orèce pèr mia sènter i grì-cc che vegnìa föra da le fiame. Finìa issé la trista storia de Benvegnuda Pincinella, la strìa de Nàe.” da “Benvegnuda Pincinella, la […]

Leggi altri articoli di Personaggi
Argomenti
Accedi