Ugolino, il Cavaliere del Broletto
mandato in esilio dai Guelfi. Ma dove si trova questo affresco del 1200? Click sull'immagine per saperne di più
Le cave di Botticino
Estrazione del Marmo di Botticino dalle cave. Se vuoi conoscere di più clicca sull'immagine
Piazza della Loggia
in una stampa del '700
Crystal Palace
Click sulla foto per leggere qualche curiosità...
Il Capitolium Romano
Il tempio con annessa la Piazza del Foro, il Teatro e la Basilica....
Mosaico di una Villa Romana
MilleMiglia
la corsa nata a Brescia ora in versione storica. Tutti gli anni nel mese di Maggio
MILLEMIGLIA
Brixia
Il vero viaggio di scoperta non consiste nello scoprire nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi (Marcel Proust)
Motori della MilleMIglia
Un pezzo dell'Acquedotto Romano
che per 25 chilometri portava acqua a Brixia. Ancora visibile in alcuni tratti.
Bresciaunderground
La città esterna vista dal cuore di Brescia. Da un'aperura del sottosuolo in Via S.Faustino
Il Maglio tuonante nelle valli...
Il Castello-Fortezza sulla cima del Cidneo
Il Castello, fortezza e macchina da guerra
Vista dal Monte Maddalena
Brescia: città di antichi Monasteri
e dei bellissimi chiostri ancora sconosciuti
Torre del Popolo (Pegol) e Duomo Nuovo
Brescia nei francobolli
Vista, dall'alto del Castello, della città
Brescia Museo Mille MIglia
Piazza della Loggia
Particolare della Croce di Desiderio
Polittico di Maestro Paroto
Palazzo Ferrante - Interno
Orologio di Piazza Loggia
Chiesa di S.Francesco

Le Torri dei pallini del Violino e Mandolossa

Chi è passato qualche volta dalla Mandolossa oppure ha percorso la strada che da Via Vallecamonica conduce a Roncadelle, passando per il quartiere Violino, ha notato certamente la presenza di strane torri e magari si sarà chiesto a cosa potessero servire. Quelle che si possono oggi vedere sono : una torre in cotto alla Mandolossa, poco prima della rotatoria che conduce a Castegnato o al lago di Iseo, e tre, due in cotto e una in ferro, appena dopo il cavalcavia ferroviario in località Violino. La prima torre ad essere innalzata è quella della Mandolossa, costruita intorno al 1923 da Giacomo Serioli che si ispirò alla Torre campanaria, della chiesa della Badia Alta intitolata a S.Antonio. Tali Torri servivano, e qualcuna serve ancora,  a produrre i pallini in piombo per le cartucce da caccia. La Torre della Mandolossa rimase in attività fino al 1941.

Nel 1950 gli eredi del Serioli, intossicati dal piombo, cedono l’attività a Mario Zanotti che comprò gli impianti, non per usarli, ma per evitare che concorrenti ne entrassero in possesso. Zanotti aveva un impianto alla Volta. Nel 1965 trasferì la propria attività a Cellatica dove ancora esiste lo stabilimento dei Pallini Aquila.La famiglia Locatelli iniziò l’attività, appena a sud del Violino, negli anni trenta, usando prima una torretta di legno, poi una in mattoni alta 28 metri e poi, ancora in funzione, una in acciaio alta 50 metri. Anche Bortoloni, ex socio di Locatelli, costruì una bella torre appena a nord di quelle dei Locatelli, acquistata sempre da Locatelli negli anni ’50.

Nelle foto il “modello” , ovvero la torre campanaria e le altre torri. Foto1 : Torre campanaria Badia Alta – Foto2 Torre della Trisia (Mandolossa) – Foto 3 Torre Bortoloni – Foto 4 Torri Locatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Libri su BS, usati d’occasione!
  • Curiosando Brescia City

    TITOLO : Curiosando Brescia City AUTORE: Anto Brescia PAGINE : 266 ill. ED. : bresciacity ANNO : 2017 PREZZO : 20,00 EURO + SPESE DI SPEDIZIONE (4euro Italia) o ritiro in loco PAGAMENTO : PostaPay – CONTRASSEGNO STATO DEL LIBRO : NUOVO Descrizione: Il Libro racconta ben 467 curiosità nascoste nella città di Brescia. Curiosità […]

Leggi altri articoli di libri in vendita
Libri su BS
  • Munita e Turrita

    Autore: Robecchi Franco Editore: Compagnia della Stampa 2008 120 pagg. Munita e turrita Questioni di mura e di torri nell’antica Brescia Brescia è un’antica città che possiede un immenso patrimonio di manufatti, prodotti nel corso di oltre venti secoli, ancora visibili. Le costruzioni che caratterizzavano le città antiche erano costituite da elementi che dominavano la […]

Leggi altri articoli di Libri
FOCUS
  • Un feroce omicidio nella Brescia del 1500

    Nel 1542 vicino al Palazzo delle Mercanzie (attuale corso Goffredo Mameli) ebbe luogo un orribile omicidio. La vittima? Un Conte della famiglia Martinengo. Giorgio Martinengo, primogenito del Conte Cesare Cesaresco si arruolò ancor giovanissimo nell’esercito di Re Francesco II di Francia. Si dice che fosse un giovane aitante e bello. Studiosissimo, conosceva la lingua greca, […]

Leggi altri articoli di Personaggi
Argomenti
Accedi