Ugolino, il Cavaliere del Broletto
mandato in esilio dai Guelfi. Ma dove si trova questo affresco del 1200? Click sull'immagine per saperne di più
Le cave di Botticino
Estrazione del Marmo di Botticino dalle cave. Se vuoi conoscere di più clicca sull'immagine
Piazza della Loggia
in una stampa del '700
Crystal Palace
Click sulla foto per leggere qualche curiosità...
Il Capitolium Romano
Il tempio con annessa la Piazza del Foro, il Teatro e la Basilica....
Mosaico di una Villa Romana
MilleMiglia
la corsa nata a Brescia ora in versione storica. Tutti gli anni nel mese di Maggio
MILLEMIGLIA
Brixia
Il vero viaggio di scoperta non consiste nello scoprire nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi (Marcel Proust)
Motori della MilleMIglia
Un pezzo dell'Acquedotto Romano
che per 25 chilometri portava acqua a Brixia. Ancora visibile in alcuni tratti.
Bresciaunderground
La città esterna vista dal cuore di Brescia. Da un'aperura del sottosuolo in Via S.Faustino
Il Maglio tuonante nelle valli...
Il Castello-Fortezza sulla cima del Cidneo
Il Castello, fortezza e macchina da guerra
Vista dal Monte Maddalena
Brescia: città di antichi Monasteri
e dei bellissimi chiostri ancora sconosciuti
Torre del Popolo (Pegol) e Duomo Nuovo
Brescia nei francobolli
Vista, dall'alto del Castello, della città
Brescia Museo Mille MIglia
Piazza della Loggia
Particolare della Croce di Desiderio
Polittico di Maestro Paroto
Palazzo Ferrante - Interno
Orologio di Piazza Loggia
Chiesa di S.Francesco

Le fornaci (calchere) di Ponte Grotte

Sono strutture ben visibili dalla tangenziale Ovest nei pressi (di fronte) alla ex-caserma Papa e sul ciglio del Ponte Grotte o Crotte. Pochi sanno che sono tre fornaci che un tempo, nemmeno troppo lontano, dal 1875, servivano per produrre calce dalle pietre che venivano raccolte sul greto del fiume Mella. Le fornaci furono proprietà di Giacoletti e poi di Crescini e poi di Rovetta. fanno parte dell’archeologia Industriale e sono tutelate dal Ministero dei beni culturali.

Per le foto ringrazioVELIS per la cortesia e l’autorizzazione a pubblicare. Foto scattate durante una visita nel 2007.

Sono strutture ancora solidissime eccetto che nelle parti in legno, che per forza di cose, andranno rifatte. Si dice che l’intervento di ripristino verrà fatto a breve

Link allo Studio di Fattibilità per un utilizzo museale  delle fornaci (arch. Valerio Vitali) (Molto interessante)

Anche una poesia:

 

contro un cielo
tramonto di fuoco
si stagliano
ancora
nel crepuscolo
le tre calchere
emergono
nell'anima
i ricordi
di me bambino
alla scoperta
del mondo
tre sentinelle
poste
sui bastioni della vita
mi difendono
dai fantasmi della notte
(Terenzio Formenti)

Una risposta a Le fornaci (calchere) di Ponte Grotte

  • Non saprei. Forse il Presidente della Circoscrizione OVEST. Margaroli Mattia. Se vuoi chiedo io e ti faccio sapere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Libri su BS, usati d’occasione!
  • Curiosando Brescia City

    TITOLO : Curiosando Brescia City AUTORE: Anto Brescia PAGINE : 266 ill. ED. : bresciacity ANNO : 2017 PREZZO : 20,00 EURO + SPESE DI SPEDIZIONE (4euro Italia) o ritiro in loco PAGAMENTO : PostaPay – CONTRASSEGNO STATO DEL LIBRO : NUOVO Descrizione: Il Libro racconta ben 467 curiosità nascoste nella città di Brescia. Curiosità […]

Leggi altri articoli di libri in vendita
Libri su BS
  • Lettere inedite di Ugo Foscolo a Marzia Martinengo – Libro

    Autore : Ugo Foscolo (Arturo Marpicati) Editore: Le Monnier FI 1939 Pagg. 386 Il Poeta Ugo Foscolo scrisse queste lettere in una felice stagione della sua travagliata vita… Mi sono prefisso quindi di’illustrare sopratutto la vita culturale di Brescia in quegli anni così decisivi per la formazione della coscienza italiana, e passarne in rassegna i […]

Leggi altri articoli di Libri
FOCUS
  • Un feroce omicidio nella Brescia del 1500

    Nel 1542 vicino al Palazzo delle Mercanzie (attuale corso Goffredo Mameli) ebbe luogo un orribile omicidio. La vittima? Un Conte della famiglia Martinengo. Giorgio Martinengo, primogenito del Conte Cesare Cesaresco si arruolò ancor giovanissimo nell’esercito di Re Francesco II di Francia. Si dice che fosse un giovane aitante e bello. Studiosissimo, conosceva la lingua greca, […]

Leggi altri articoli di Personaggi
Argomenti
Accedi