Vittoria Alata

vittala1L’opera fu rinvenuta la sera del 20 luglio 1826, in parte smontata, accuratamente nascosta sotto le scalinate del Tempio capitolino di Brescia per far sì che durante le invasioni delle genti barbariche (Goti e Unni) non venisse fusa al fine di ricavarne delle armi. Questo spiega l’eccezionale stato di conservazione.

Creduta in origine opera romana del I secolo dC, in base agli studi più recenti la statua è stata riconosciuta come un “pastiche” creato nel I secolo (si ipotizza, sotto l’imperatore Vespasiano) unendo ad un originale ellenistico del III secolo a.C. (una Afrodite che si specchia nello scudo di Ares), un paio d’ali, in modo da farne una “Vittoria che scrive sullo scudo il nome del vincitore”.

A questo scopo fu anche sostituito il braccio destro per mutarne la posizione. All’interno venne ritrovata un’altra piccola statuetta alta circa 50 centimetri.

Copie della Vittoria Alata sono a Parigi nel Museo del Louvre, a NewYork…

 

 

 

 

Una risposta a Vittoria Alata

Libri su BS, usati d’occasione!
  • Curiosando Brescia City

    TITOLO : Curiosando Brescia City AUTORE: Anto Brescia PAGINE : 266 ill. ED. : bresciacity ANNO : 2017 PREZZO : 15,00 EURO + SPESE DI SPEDIZIONE (4euro Italia) o ritiro in loco PAGAMENTO : PostaPay – CONTRASSEGNO STATO DEL LIBRO : NUOVO Descrizione: Il Libro racconta ben 467 curiosità nascoste nella città di Brescia. Curiosità […]

Leggi altri articoli di libri in vendita
Libri su BS
  • Colori di legno – Libro

    Autore: Paola Bonfadini Titolo: Colori di legno. Soffitti con tavolette dipinte a Brescia e nel territorio (secoli XV-XVI) Collana: SkyLine Pagg. 160 Magici draghi minacciosi, misteriose ed eleganti dame, audaci guerrieri, austeri filosofi ed imperatori antichi, santi e teologi, fedeli servitori, buffi animali, fiori delicati e fantasiosi: sulle colorate tavolette ornamentali dei soffitti nei palazzi […]

Leggi altri articoli di Libri
FOCUS
  • Dante Alighieri e Brescia Medievale

    Che si sappia non esistono documenti o altre prove che attestino la presenza di Dante Alighieri a Brescia. Errante per la penisola  fece tappa a Verona, a Ravenna, Forlì, forse sul Lago di Garda. Ormai da un po’ di tempo si parla dei Cavalieri del Broletto, della lunga fila (un centinaio) di antichi cavalieri bresciani […]

Leggi altri articoli di Personaggi
Argomenti
Accedi