Ugolino, il Cavaliere del Broletto
mandato in esilio dai Guelfi. Ma dove si trova questo affresco del 1200? Click sull'immagine per saperne di più
Le cave di Botticino
Estrazione del Marmo di Botticino dalle cave. Se vuoi conoscere di più clicca sull'immagine
Piazza della Loggia
in una stampa del '700
Crystal Palace
Click sulla foto per leggere qualche curiosità...
Il Capitolium Romano
Il tempio con annessa la Piazza del Foro, il Teatro e la Basilica....
Mosaico di una Villa Romana
MilleMiglia
la corsa nata a Brescia ora in versione storica. Tutti gli anni nel mese di Maggio
MILLEMIGLIA
Brixia
Il vero viaggio di scoperta non consiste nello scoprire nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi (Marcel Proust)
Motori della MilleMIglia
Un pezzo dell'Acquedotto Romano
che per 25 chilometri portava acqua a Brixia. Ancora visibile in alcuni tratti.
Bresciaunderground
La città esterna vista dal cuore di Brescia. Da un'aperura del sottosuolo in Via S.Faustino
Il Maglio tuonante nelle valli...
Il Castello-Fortezza sulla cima del Cidneo
Il Castello, fortezza e macchina da guerra
Vista dal Monte Maddalena
Brescia: città di antichi Monasteri
e dei bellissimi chiostri ancora sconosciuti
Torre del Popolo (Pegol) e Duomo Nuovo
Brescia nei francobolli
Vista, dall'alto del Castello, della città
Brescia Museo Mille MIglia
Piazza della Loggia
Particolare della Croce di Desiderio
Polittico di Maestro Paroto
Palazzo Ferrante - Interno
Orologio di Piazza Loggia
Chiesa di S.Francesco

Guido Mentasti… un campione Guzzi -… the Guzzi champion

Lungo la strada Via Vallecamonica (di fronte al n.21), nei pressi del supermercato Simply (ex Cityper) e dalla parte del parco Badia si trova un cippo che ricorda un Campione motociclistico che il 7 settembre 1924, a bordo di una Guzzi 500 C4V (Corsa 4 Valvole) vinse il Campionato Europeo a Monza, nel 1923 vinse il “Motogiro d’Italia”, gara a tappe di 2500 Km, con partenza e arrivo a Milano (media del vincitore 49 Km/h). Aveva fama di rubacuori  “delle giovani donne che seguivano le gare motociclistiche”.  Il 5 aprile del 1925 il Mentasti tornando a Milano dopo aver partecipato al Circuito Motociclistico di Brescia trovò in questo punto ad aspettarlo la morte. Su un giornale spagnolo dell’epoca (emeroteca del El Mundo Deportivo) si dice  che morì a causa di un problema alla ruota derivato da una foratura in gara.  Era nato nel 1898, a Novi Ligure – Genova.; dal sito si legge la seguente biografia:

“Genua, Italy, born, Guido Mentasti, who had won the 1923 Raid Nord-Sud Milano-Napoli riding a Frera 500, became the first factory rider of Moto Guzzi, the company which was founded in 1921 by Carlo Guzzi, Giovanni Ravelli and Giorgio Parodi at Mandello Lario.

At his debut, Mentasti won the 1923 Giro Motociclistico d’Italia riding a Moto Guzzi Normale C2V. It was a five-stage 2,500-kilometer tough race that started from Milan, Italy. Only seven over 53 starters reached the finish-Line, Guido Mentasti won averaging 49.268 km/h, from Aristide Fergnani on an Indian, and Emilio Cavalieri on a Jap-Garanzini. Competing in Italy and Europe being his team mates Primo Moretti and Ugo Prini, the following year Mentasti won the first edition of the European Motorcycle Championship, held at Monza on 07 September 1924 in a single race. He won the 500 cm3 class, riding a Moto Guzzi 500 C4V. The British Jimmy Simpson won the 350 cm3 class on an AJS, and the Belgian Maurice van Geert on a Rush – Blackburne the 250 cm3 class.

Guido Mentasti lost his life at the age of 28, in a road accident that happened on Monday, 06 April 1925, while getting back from the Circuito Motoristico di Brescia on his Moto Guzzi machine. The race which was held on public roads close to that Italian town the previous day, was won by Pietro Ghersi’s Sunbeam. Guido Mentasti set the fastest lap of the race, while battling for the lead, when his motorcycle had a punctured front tyre. This forced him to drive almost 10 kms with the flat tyre before reaching the boxes at Brescia. It is believed that this caused his fatal accident the next day. While travelling towards Milan, the front tyre of his bike blew again and he was thrown into air, landing several meters ahed. Guido Mentasti suffered massive head injuries from which he died almost instantly.”

Link al  “El mudo deportivo” con l’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Libri su BS, usati d’occasione!
  • Brescia: Geografia, economia, arte, storia, cittadini illustri

    TITOLO : BRESCIA Geografia, economia, arte, storia, cittadini illustri AUTORE: STRAFFORELLO GUSTAVO PAGINE : 1800 ill. ED. : STAVOLTA ANNO : 1982 PREZZO : 12,00 EURO + SPESE DI SPEDIZIONE (4euro Italia) o ritiro in loco PAGAMENTO : CONTRASSEGNO STATO DEL LIBRO : USATO in ottime condizioni Descrizione: Il Libro, ristampa dell’opera di G.Stafforello, racconta degli aspetti […]

Leggi altri articoli di libri in vendita
Libri su BS
  • Brescia per gioco – Libro

    Autore : Franco Robecchi Editore: La Compagnia della stampa pagg.: 160 prefazione di Alessandro Sala Non è possibile trovare una netta linea di demarcazione che distingua il gioco dallo sport e dallo spettacolo; il gioci del calcio e il gioco del tennis sono, appunto giochi, ma sono anche sport e sono spettacolo. Esistono, tuttavia, attività […]

Leggi altri articoli di Libri
FOCUS
  • Dante Alighieri, la Divina Commedia e Brescia

    Dante Alighieri, l’autore della Divina Commedia, può in qualche modo essere messo in relazione con la città di Brescia?  C’è qualcosa che li lega? Cerchiamo di rispondere a queste domande. 1. Stampa della “Commedia” del Bonini Bonino Bonini stampatore , seppur non bresciano d’origine, apre a Brescia una tipografia nel 1483 e stampa una quarantina […]

Leggi altri articoli di Personaggi
Argomenti
Accedi