Ugolino, il Cavaliere del Broletto
mandato in esilio dai Guelfi. Ma dove si trova questo affresco del 1200? Click sull'immagine per saperne di più
Le cave di Botticino
Estrazione del Marmo di Botticino dalle cave. Se vuoi conoscere di più clicca sull'immagine
Piazza della Loggia
in una stampa del '700
Crystal Palace
Click sulla foto per leggere qualche curiosità...
Il Capitolium Romano
Il tempio con annessa la Piazza del Foro, il Teatro e la Basilica....
Mosaico di una Villa Romana
MilleMiglia
la corsa nata a Brescia ora in versione storica. Tutti gli anni nel mese di Maggio
MILLEMIGLIA
Brixia
Il vero viaggio di scoperta non consiste nello scoprire nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi (Marcel Proust)
Motori della MilleMIglia
Un pezzo dell'Acquedotto Romano
che per 25 chilometri portava acqua a Brixia. Ancora visibile in alcuni tratti.
Bresciaunderground
La città esterna vista dal cuore di Brescia. Da un'aperura del sottosuolo in Via S.Faustino
Il Maglio tuonante nelle valli...
Il Castello-Fortezza sulla cima del Cidneo
Il Castello, fortezza e macchina da guerra
Vista dal Monte Maddalena
Brescia: città di antichi Monasteri
e dei bellissimi chiostri ancora sconosciuti
Torre del Popolo (Pegol) e Duomo Nuovo
Brescia nei francobolli
Vista, dall'alto del Castello, della città
Brescia Museo Mille MIglia
Piazza della Loggia
Particolare della Croce di Desiderio
Polittico di Maestro Paroto
Palazzo Ferrante - Interno
Orologio di Piazza Loggia
Chiesa di S.Francesco

Ciccotti e pancette

1960 - Bambini sul sagrato della Chiesa del carmine giocano a "ciccotti"

1960 – Bambini sul sagrato della Chiesa del carmine giocano a “ciccotti”

Il gioco delle biglie, tramandato  dai giochi delle generazioni precedenti, aveva negli anni ’60 un grandissimo successo ed un’ampia diffusione.

Ovunque c’era uno spiazzo  di terra e di sassi, sui marciapiedi, nei cortili, negli oratori non asfaltati, ovunque, si giocava a “ciccotti” che erano delle sfere di vetro (la maggior parte), di marmo (bellissime!) e a volte anche di ferro.

Giocare a “ciccotti” era bello perché era un gioco basato sull’ abilità tecnica ma con un grande contenuto di relazioni, di interazione, di psicologia che si esprimevano, attraverso l’enunciazione di regole prima e durante il gioco, volte ad aumentare le difficoltà dell’avversario.

Naturalmente l’obiettivo era sconfiggere gli avversari e prendersi le loro biglie. Nella sostanza, si trascorrevano bei pomeriggi vincendo cospicue quantità di palline – in tutte le loro qualità, più o meno pregiate – o brutti momenti di perdita e di depauperazione del proprio patrimonio di biglie. Inoltre, esistevano ancora numerosi spazi urbani non asfaltati che costituivano il luogo adatto per giocare.

Per una approfondimento sul tema dei giochi fatti con i “ciccotti”, specie nella città di Brescia, e per un dizionario delle regole e delle parole di gioco (tutte in dialetto bresciano, come: bù alse; bù spasse; bù de canaleta; e il capolavoro ‘bu tòt per me, bu nient per te’, tutto buono per me e niente per te), è tutto spiegato in un libretto edito da da ABACO (del 1997 non credo che sia ancora in commercio) ma per fortuna l’ho trovato.

Altri giochi : cip (nascondino), campana, il mondo, 4 cantoni, bandiera, palla avvelenata, shangai, biglie, ciancol, trottola, fusi, telefono senza fili, dama, monopoli, carrettino, bottiglia, gioco dell’oca, fooball col supertele, i cerchi, bolle di sapone, guardie e ladri, toco correre, tappi, mosca cieca, uno due tre stella, palla prigioniera, tamburelli


2 risposte a Ciccotti e pancette

  • Ciao,
    mi piacerebbe recuperare il libro delle regole del gioco delle biglie usato a Brescia, qualcuno può darmi i riferimenti dove trovarlo.
    Nell’articolo si fa menzione ad una edizione non più in commercio di Abaco, in qualche biblioteca sara’ possibile visionarlo?
    Grazie
    Alberto

  • Il libretto si può consultare (solo consultazione no prestito) nella Biblioteca Queriniana di Brescia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Libri su BS, usati d’occasione!
  • Brescia: Geografia, economia, arte, storia, cittadini illustri

    TITOLO : BRESCIA Geografia, economia, arte, storia, cittadini illustri AUTORE: STRAFFORELLO GUSTAVO PAGINE : 1800 ill. ED. : STAVOLTA ANNO : 1982 PREZZO : 12,00 EURO + SPESE DI SPEDIZIONE (4euro Italia) o ritiro in loco PAGAMENTO : CONTRASSEGNO STATO DEL LIBRO : USATO in ottime condizioni Descrizione: Il Libro, ristampa dell’opera di G.Stafforello, racconta degli aspetti […]

Leggi altri articoli di libri in vendita
Libri su BS
  • Brescia in movimento – Libro

    Autore : Marcello Zane Editore : Grafo BS Pagg.: 128 Il libro, promosso da Brescia Mobilità, racconta l’evoluzione dei mezzi di trasporto a Brescia dalla fine del ’700 a oggi. È scandito per brevi capitoli, ognuno dei quali dedicato a un mezzo specifico: le carrozze di inizio ’800 e il treno; filobus, autobus e corriere […]

Leggi altri articoli di Libri
FOCUS
  • Paganino e Alessandro de Paganinis de Cegulis: il primo Corano

    Paganino e Alessandro de Paganinis, padre e figlio, originari di Cigole in provincia di Brescia, iniziarono l’attività di tipografi in quel di Toscolano dove ancor oggi esiste ed è viva una tradizione di produzione cartaria tra le più importanti d’Italia. Agli inzi del XVI secolo Brescia sottostava al governo della Serenissima, capitale di attività produttive, […]

Leggi altri articoli di Personaggi
Argomenti
Accedi