Carosello: ricordi bresciani

Una poltrona molto particolare. Ricordate CAROSELLO? La trasmissione più amata dagli italiani fino al 1 gennaio 1977, il giorno infausto nela quale venne abolita e sostituita dalla miriade di spot pubblicitari della TV nostrana.

Ebbene questa poltrona, che si trova ormai in “pensione” presso il Museo dell’Industria “MUSIL” (Outlet di Franciacorta), è una poltrona storica perchè su di essa si sono seduti tutti gli attori protagonisti dei vari Caroselli .

Donata al museo dalla Gamma Film di Roberto Gavioli il papà di Caio Gregorio “er fusto der pretorio”, il Vigile “Concilia”, la Casalinga “Pallina” e il famoso Cimabue, il frate che faceva una cosa e ne sbagliava due di DomBairo l’uvamaro…

E chi non ricorda TacaBanda? e mammut Babbut e Figliut?

E Vitaccia cavallina? E “quaggiù nel Montana tra mandrie e cowboy c’è sempre qualcuno di troppo fra noi…” ? (voce di E.M.Salerno).

Guarda uno spot di carosello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Libri su BS, usati d’occasione!
  • Curiosando Brescia City

    TITOLO : Curiosando Brescia City AUTORE: Anto Brescia PAGINE : 266 ill. ED. : bresciacity ANNO : 2017 PREZZO : 15,00 EURO + SPESE DI SPEDIZIONE (4euro Italia) o ritiro in loco PAGAMENTO : PostaPay – CONTRASSEGNO STATO DEL LIBRO : NUOVO Descrizione: Il Libro racconta ben 467 curiosità nascoste nella città di Brescia. Curiosità […]

Leggi altri articoli di libri in vendita
Libri su BS
  • Munita e Turrita

    Autore: Robecchi Franco Editore: Compagnia della Stampa 2008 120 pagg. Munita e turrita Questioni di mura e di torri nell’antica Brescia Brescia è un’antica città che possiede un immenso patrimonio di manufatti, prodotti nel corso di oltre venti secoli, ancora visibili. Le costruzioni che caratterizzavano le città antiche erano costituite da elementi che dominavano la […]

Leggi altri articoli di Libri
FOCUS
  • Uno 007 bresciano: Giovanni Bellaso

    La crittografia è la scienza che studia dei metodi per codificare dei testi per nasconderne il significato. Si usa per scopi militari-spionistici (famoso il caso di Alan Turing e la macchina nazista ENIGMA), ma anche per scopi civili – vedi le trasmissioni dei messaggi crittografati che si adopeano per i cellulari e nell’informatica-. Bene! Un tal […]

Leggi altri articoli di Personaggi
Argomenti
Accedi