Arnaldo da Brescia

Era un monaco predicatore il cui maestro fu Abelardo di Parigi che si opponeva al potere temporale della Chiesa predicandone anche la povertà evangelica.  Divenne nemico anche dell’imperatore del tempo poichè era favorevole alle autonomie dei comuni. Il Papa Adriano VI e Federico Barbarossa Imperatore lo catturarono e giustiziarono a Roma prima impiccandolo e poi bruciandone il corpo e disperdendo le ceneri nel Tevere. Il monumento a Brescia fu inaugurato il 14 aprile 1882 alla presenza di Giuseppe Zanardelli. La statua in bronzo è opera di  Odoardo Tabacchi. Solo qualche piccola curiosità.
Il viso di Arnaldo da Brescia è quello di….
GIUSEPPE MAZZINI . Altra curiosità: gli anticlericali e massoni del tempo vollero che fosse rivolto guardano con sfida il Duomo della città. Ancora,

Arnaldo e Mazzini

Arnaldo da Brescia predicò nella chiesetta di S.Giacomo al Mella, che tutt’oggi si vede all’incrocio tra Via Milano e la Tangenziale Ovest.

Libri su BS, usati d’occasione!
  • Curiosando Brescia City

    TITOLO : Curiosando Brescia City AUTORE: Anto Brescia PAGINE : 266 ill. ED. : bresciacity ANNO : 2017 PREZZO : 15,00 EURO + SPESE DI SPEDIZIONE (4euro Italia) o ritiro in loco PAGAMENTO : PostaPay – CONTRASSEGNO STATO DEL LIBRO : NUOVO Descrizione: Il Libro racconta ben 467 curiosità nascoste nella città di Brescia. Curiosità […]

Leggi altri articoli di libri in vendita
Libri su BS
  • Lettere inedite di Ugo Foscolo a Marzia Martinengo – Libro

    Autore : Ugo Foscolo (Arturo Marpicati) Editore: Le Monnier FI 1939 Pagg. 386 Il Poeta Ugo Foscolo scrisse queste lettere in una felice stagione della sua travagliata vita… Mi sono prefisso quindi di’illustrare sopratutto la vita culturale di Brescia in quegli anni così decisivi per la formazione della coscienza italiana, e passarne in rassegna i […]

Leggi altri articoli di Libri
FOCUS
  • Ludovico Pavoni e il Risorgimento

    Lodovico Pavoni (Brescia 1784 – Saiano 1849), fu sacerdote, educatore della gioventù e un imprenditore. Riceve l’ordinazione sacerdotale nel 1807 in San Pietro in Oliveto Nel 1821 Pavoni impianta una tipografia o, come lui stesso la chiamerà, una «Scuola tipografica» con annesso laboratorio. È la prima scuola grafica aperta in Italia. Si tratta di un luogo in cui […]

Leggi altri articoli di Personaggi
Argomenti
Accedi