Ugolino, il Cavaliere del Broletto
mandato in esilio dai Guelfi. Ma dove si trova questo affresco del 1200? Click sull'immagine per saperne di più
Le cave di Botticino
Estrazione del Marmo di Botticino dalle cave. Se vuoi conoscere di più clicca sull'immagine
Piazza della Loggia
in una stampa del '700
Crystal Palace
Click sulla foto per leggere qualche curiosità...
Il Capitolium Romano
Il tempio con annessa la Piazza del Foro, il Teatro e la Basilica....
Mosaico di una Villa Romana
MilleMiglia
la corsa nata a Brescia ora in versione storica. Tutti gli anni nel mese di Maggio
MILLEMIGLIA
Brixia
Il vero viaggio di scoperta non consiste nello scoprire nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi (Marcel Proust)
Motori della MilleMIglia
Un pezzo dell'Acquedotto Romano
che per 25 chilometri portava acqua a Brixia. Ancora visibile in alcuni tratti.
Bresciaunderground
La città esterna vista dal cuore di Brescia. Da un'aperura del sottosuolo in Via S.Faustino
Il Maglio tuonante nelle valli...
Il Castello-Fortezza sulla cima del Cidneo
Il Castello, fortezza e macchina da guerra
Vista dal Monte Maddalena
Brescia: città di antichi Monasteri
e dei bellissimi chiostri ancora sconosciuti
Torre del Popolo (Pegol) e Duomo Nuovo
Brescia nei francobolli
Vista, dall'alto del Castello, della città
Brescia Museo Mille MIglia
Piazza della Loggia
Particolare della Croce di Desiderio
Polittico di Maestro Paroto
Palazzo Ferrante - Interno
Orologio di Piazza Loggia
Chiesa di S.Francesco

Acquedotto romano (3)

acquedotto3L’acqua, tramite un acquedotto di cui rimangono ancora copiose testimonianze a ridosso della roccia del Cidneo, negli orti delle case di via Santa Chiara, raggiungeva la piazza del foro da cui si ripartiva per alimentare le fontane, allora solo pubbliche, della Brixia imperiale che, sembra, raggiungesse i 10mila abitanti.
E poi l’acqua alla città romana arrivava tramite un altro acquedotto, quello della val Gobbia o
di Tiberio che, partendo dall’attuale Lumezzane incanalava l’abbondante acqua della zona per
25 chilometri.
Questo si prolungava alla sinistra del fiume Mella fino ad Artignago, da lì proseguiva per la
località Conicchio (nome derivante forse dalla parola “cunicolus”), valle di Mompiano e
Costalunga, per poi costeggiare il ronco fino ad arrivare sul colle Cidneo nei pressi della porticula
Sancti Eusebii (nei pressi dell’attuale chiesa del convento di San Pietro in Castello). Da lì si dipartivano i condotti che scendevano in città ad alimentare fontane e terme.
Questo acquedotto sembra abbia avuto vita piuttosto breve (cattiva costruzione? ne dubitiamo! – manutenzione scarsa dal momento che l’acqua che proveniva dalla fonte di Mompiano era più che abbondante? forse!): fu presto abbandonato e dimenticato per poi, nel medioevo, venire riabilitato come alveo del fiume Celato che scendeva verso la città partendo da
quel di Sarezzo.
L’acquedotto di Tiberio è ancora presente per una parte del suo percorso e il visitatore della fonte lo può vedere nella zona a monte. Nel corpo del condotto si possono ancora osservare gli spillamenti che servivano ad alimentare il bacino della fonte quando periodi di forte siccità
ne causavano la forte diminuzione di produzione. Alla fonte l’acqua scaturiva da sette vigorose polle che davano origine ad un laghetto. All’inizio del suo viaggio verso la città, lungo quasi cinque chilometri, scorreva in un canale a cielo aperto e veniva usata per irrigare gli orti della valle di Mompiano. Scorreva poi sotto l’attuale via Ambaraga tra sponde in pietrame e in muratura, coperta in parte da piccoli volti e in parte da lastroni di pietra, giungeva a Ponte Alto (l’attuale P.le Golgi), proseguiva fino ad addossarsi alle pendici nord del Cidneo, le costeggiava in quelli
che sono gli attuali orti delle case di via Santa Chiara ed arrivava alla fine del suo viaggio: piazza del Foro, in via Musei. (Testo A2A)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Libri su BS, usati d’occasione!
  • Curiosando Brescia City

    TITOLO : Curiosando Brescia City AUTORE: Anto Brescia PAGINE : 266 ill. ED. : bresciacity ANNO : 2017 PREZZO : 20,00 EURO + SPESE DI SPEDIZIONE (4euro Italia) o ritiro in loco PAGAMENTO : PostaPay – CONTRASSEGNO STATO DEL LIBRO : NUOVO Descrizione: Il Libro racconta ben 467 curiosità nascoste nella città di Brescia. Curiosità […]

Leggi altri articoli di libri in vendita
Libri su BS
  • Brescia per gioco – Libro

    Autore : Franco Robecchi Editore: La Compagnia della stampa pagg.: 160 prefazione di Alessandro Sala Non è possibile trovare una netta linea di demarcazione che distingua il gioco dallo sport e dallo spettacolo; il gioci del calcio e il gioco del tennis sono, appunto giochi, ma sono anche sport e sono spettacolo. Esistono, tuttavia, attività […]

Leggi altri articoli di Libri
FOCUS
  • Personaggi: Mario Rigamonti

    Parliamo di questo calciatore bresciano anni ’50: Mario Rigamonti, al quale è anche intitolato lo stadio cittadino. Rigamonti nasce  a Brescia il 17 dicembre 1922 e morto a Superga il 4 maggio 1949. 4 campionati vinti con il grande Torino. Calcisticamente muove i primi passi nel Brescia e dalla squadra lombarda approda al Torino appena […]

Leggi altri articoli di Personaggi
Argomenti
Accedi